martedì 18 dicembre 2018

Opposite Book Tag


Buonasera lettori e lettrici e oggi vi porto un amato book tag che attendeva di vedere la luce fra i meandri delle bozze di blogger, si tratta del Opposite Book Tag, mi dispiace dirvi che non mi ricordo dove lo presi, se mi venisse in mente lo scriverò... ma ora partiamo con le domande! :) 

1. Il primo libro nella tua collezione / Il tuo ultimo acquisto


Mi ricordo benissimo come se fosse ieri il primo libro che mi hanno regalato, i miei, ovvero il 4 volume di Percy Jackson! XD Ovviamente ignari di tutto, non smetterò mai di ringraziare i miei genitori per avermi fatto diventare lettore, e per avermi regalato  quel primo libro, che porterò per sempre nel cuore, invece per ultimo ho scelto Bianca Neve e Rosa rossa (che ancora non ho comprato ma che farò il più presto possibile perché mi ispira un casino) e voi conoscete la favola dei fratelli Grimm che c'è dietro a questo libro?


2. Un libro economico / Un libro caro


Per libro economico mi è subito venuto in mente the best jewel, che ho pagato la bellezza di un euro, che ho letto pure e trovato carino. :) Mentre per libro costoso mi è subito venuto in mente Illuminae, che costa la bellezza di 22 cocuzze (come direbbe Fraffrog XD) ovviamente è niente paragonato a tutto il lavoro che c'è dietro a questo libro. 
3. Un libro con un protagonista maschile / Un libro con una protagonista femminile


Per protagonista maschile mi è venuto dopo un po' il nome di Jacob della casa per bambini speciali di Miss Peregrine, che sinceramente (come molti protagonisti) non mi ha fatto ne caldo ne freddo. :) Mentre per protagonista femminile mi sono venute in mente le bambine ribelli, vi mostro il secondo perché lo devo ancora recensire, e vi dico già che l'ho amato! 


4. Un libro che hai letto velocemente / Un libro-mattone

Ce ne sarebbero libri che ho letto in un giorno, ma se devo essere sincero il primo che mi è venuto in mente è la magicasa sull'albero un libro per bambini, piacevolissimo che ho apprezzato tanto, non penso di farne una recensione, ma se proprio ve lo state chiedendo ve lo consiglio come regalo per un bambino, alle prime armi con la lettura. :) Per il libro mattone ho scelto il trono di spade, che ancora non ho letto, ma che solo vedendolo te lo fa sembrare un mattone. XD

5. Una cover bella / Una cover brutta

La mia cover preferita in assoluto è quella della terra delle storie, la amo profondamente, fiabesca e magica come nessun altra. :) Invece una cover che odio è quella di posta di donna soprana e altera, che non mi piace per niente! Al contrario il libro l'ho trovato carino e interessante, prima o poi farò la recensione.
6. Un libro italiano / Un libro straniero

Un libro italianissimo che ho amato da impazzire, è sicuramente Dark Phantasy, una raccolta di favole, ispirati ai sette peccati capitali, che dire se no... ADORO! Macabre, cupe e ognuna con una morale stupenda, mi sono piaciute un sacco! Spero di leggere altro di Cristina perché merita tanto! Mentre per libro straniero ho optato per Wolf che non vedo l'ora di leggere!
7. Un libro sottile / Un libro spesso

 Per libro sottile ho scelto Ga(y)o che posso dire di  averlo apprezzato molto, l'ho trovato dolce e attuale. Consigliatissimo! :) Invece per libro spesso, penso che l'amore ai tempi del colera sia il più adatto, ancora non l'ho letto ma appena lo farò, sarete i primi a sapere cosa ne penso. :)



8. Un romanzo / Un non-fictional book

Avevo a disposizione tanti romanzi così ne ho preso uno a caso, ovvero Passenger che ancora devo leggere quindi andiamo avanti. XD Mentre come non-fictional book, ho optato per il giardiniere notturno, di cui ho fatto una recensione (che vi lascio QUI), mi limito soltanto a dirvi che l'ho trovato carino. :)
9. Un romanzo molto....troppo romantico / Un romanzo pieno d'azione

Non lo definirei un romanzo ma un racconto, e non è per niente troppo romantico ma dolce e tenero Vento dal Nord e Fiori di Ciliegio è un libro di cui non vedo l'ora di parlarvi, che ho amato e trovato dolcissimo. Mentre per libro pieno d'azione che attualmente sto leggendo, vi cito Shatter me, non si può stare tranquilli in questo libro che succede una cosa dopo l'altra! XD
10. Un libro che ti ha reso felice / Un libro che ti ha reso triste

Per libro felice io penso sicuramente alla fabbrica di cioccolato, amo il film e ho amato tantissimo il libro. Non vedo l'ora di parlarvene! :) Per libro triste non mi veniva in mente niente, poi mi sono ricordato di Una lacrima mi ha salvato, una testimonianza che ho trovato profonda e forte che ,oltre a farmi diventare un po' triste, mi ha dato una forza pazzesca. Ve ne parlerò il più presto possibile perché la consiglio caldamente! :)

E VOI CHE LIBRI AVRESTE SCELTO?! A DOMANI CON UN NUOVO POST!

lunedì 17 dicembre 2018

Cover Shift 5

Buongiorno lettori e lettrici, oggi ho riscoperto rubriche che nemmeno mi ricordavo di aver XD,  portato sul blog. cover shift è una rubrica che adoro vedere negli altri blog, essendo uno che tiene particolarmente alle copertine e che adora confrontarle, potevo non amare questa rubrica? E da oggi la voglio riportare qui, quindi cominciamo! 


Cover Shift è una rubrica a cadenza casuale in cui vi mostrerò le copertine dei vari paesi di un determinato libro e sceglierò la migliore e la peggiore, secondo il mio personale punto di vista.

"Book Jumpers di Mechthild Gläser"

Io sono affezionatissimo a questo libro, lo lessi in un giorno, ma questa volta non parliamo del libro (che recensirò a breve), ma della cover. E per me vince assolutamente la Giunti, sarà perché ho amato il libro, o perché la cover mi ricorda particolarmente una scena del mio libro, si io sto scrivendo un libro. Non so perché però impazzisco per quella cover magica e fiabesca, mentre la cover originale la trovo carina così come la trovo banale, non mi fa impazzire. :(


"Il college delle brave ragazze di Ruth Newman"

Questa è una scelta difficile, perché mi piacciono entrambe, forse credo che sia più adatta la cover della Garzanti per la storia, ma la cover originale è cupa e dark... e io adoro queste due cose! XD A conti fatti scelgo quella originale per mio gusto personale, ma quella della Garzanti la reputo, per ora visto che non ho letto il libro, molto adatta alla storia. :)


E voi quale preferite ?

domenica 16 dicembre 2018

Recensione "Shadowhunters - L'Angelo" di Cassandra Clare

Lo so che vi avevo promesso una recensione venerdì ma dai tanti impegni non ho avuto nemmeno tempo di mettermi al computer, scusate tantissimo incanti ma ultimamente sto avendo davvero tantissimi impegni. :) Ma ora partiamo con la recensione... 



Titolo: Shadowhunters - L'Angelo
Serie: Le Origini #1
Autore: Cassandra Clare
Prezzo: 12,00€
Pagine: 474
Pubblicazione: 2012
Editore: Mondadori











Tessa Gray, orfana sedicenne, lascia New York dopo la morte della zia con cui viveva e raggiunge il fratello ventenne Nate, a Londra. Unico ricordo della vita precedente, una catenina con un piccolo angelo dotato di meccanismo a molla, appartenuto alla madre. Quando il fratello maggiore scompare all'improvviso, le ricerche portano la ragazza nel pericoloso mondo sovrannaturale della Londra vittoriana. Sarà rapita, ingannata, sfruttata per la sua straordinaria capacità di trasformarsi e assumere l'aspetto di altre persone. La salveranno due Shadowhunters, Will e Jem, destinati a combattere i demoni, nonché a mantenere l'equilibrio tra i Nascosti e fra questi e gli umani. Tessa sarà costretta a fidarsi. Si unirà a loro nella lotta contro i demoni per poter imparare a controllare i propri poteri e riuscire finalmente a trovare Nate. Ma tutto ciò la porterà al cuore di un arcano complotto che minaccia di distruggere gli Shadowhunters, e le farà scoprire che l'amore può essere la magia più pericolosa di tutte.


Finalmente ho iniziato anch'io la lunghissima saga degli Shadowhunters, e posso dire di non rimanerne deluso affatto! :) L'Angelo sicuramente non sarà il libro più bello fra tutti quelli che ha scritto la Clare, però a me è piaciuto un sacco! Le ambientazioni cupe e i discorsi profondi me l'hanno fatto amare, rare volte ho sentito un legame profondo con un libro, molte volte mi lasciano qualche bel ricordo, altre volte si prendono un pezzo del mio cuore, ma rare volte si prendono tutto e non lasciano niente, rare volte mi manca qualcosa dopo aver finito un libro, rare volte mi manca così tanto un mondo immaginario, in cui io mi sentissi a casa. In cui io mi rispecchio, in cui io voglio viverci, eppure questa volta è successo! Proprio con l'Angelo! I personaggi quasi mi sono entrati nel cuore, perché ognuno rispecchia una parte di me, anche Jessamine e mai l'avrei detto! XD I miei personaggi preferiti ovviamente sono Charlotte, Jem e Henry (che ho trovato super iper mega dolce). Charlotte io l'ho proprio amata, forte, combattiva e coraggiosa al massimo! Ma tralasciando i personaggi la cosa che più ho amato sono state le ambientazioni: dark, cupe ma anche fiabesche e magiche e con un tocco di steampunk. Cosa potevo chiedere di più?! I discorsi gli ho trovati realistici e profondi al massimo, ma siccome io vi conosco, vi starete chiedendo, "Carmelo... se hai amato così tanto questo libro perché gli hai dato 4 stelline e mezzo invece che 5?" In realtà ne volevo proprio dare 5 ma poi ho pensato, che essendo il primo libro di una saga era un voto troppo alto, quindi ho deciso di dare solo metà stellina perché mi aspetto grandi cose dai libri successivi, solo per questo no perché non mi sia piaciuto, anzi! Poi non parliamo del finale, inaspettato e sorprendete. Ho veramente dovuto ricorrere a tutte le mie forze pur di non iniziare il seguito, visto che avevo altri libri da leggere, ora dopo aver sparlato abbastanza, arriviamo al succo della questione, lo consiglio? Assolutamente si! Leggetelo tutti, immergetevi in questo mondo fatto di luce e ombre, di angeli e demoni, di lotte e misteri nella lontana Londra vittoriana. :)












         
              Valutazione






Consigli dalla libreria
il luogo e il momento più adatto per leggerlo:  Di notte con la pioggia in sottofondo 
Canzone più adatta: Lithium degli Evanescence 
Altri libri dell'autrice:  The Mortal Instruments saga

giovedì 13 dicembre 2018

Teaser Tsueday 14


Teaser Tuesdays è ideata da MizB del blog Should Be Reading

Ho deciso di riprendere questa rubrica, perché la reputo molto interessante, e accattivante! Adoro, preparare questi post molto semplici, ma anche carini. Oggi volevo far un post semplice, perché è un periodo stancante. Capitemi, sto attualmente studiando per un esame, comunque domani uscirà una recensione super positiva di un libro che mi è piaciuto moltissimo! :)

Partecipare è semplice, basta seguire queste regole:
  -Prendi il libro che stai leggendo
 -Aprilo ad una pagina a caso
  -Trascrivine un breve pezzo (No spoiler)
  -Riporta titolo e autore del libro

Shatter Me di Tahereh Mafi 



"Ho cercato con tutte le forze di aggiustare ciò che avevo rovinato. Ho cercato di diventare ciò che desideravano, giorno dopo giorno. Ho cercato di migliorare, sempre, ma non ho mai capito come fare. So solo ora che gli scienziati si sbagliano. La terra è piatta"


A domani con un nuovo post lettori e lettrici un baciooo!

martedì 11 dicembre 2018

WWW... Wednesdays #6



Buongiorno cari lettori e lettrici. Da tanto non vi aggiornavo sulle mie letture, poi oggi è il mio compleanno! 18 anni e non sentirli XD, ed ecco che oggi ritorno con questa rubrica che amo tantissimo, perché semplice e che non ti porta via molto tempo, ma allo stesso tempo interessante, ovviamente scrivetemi nei commenti cosa state leggendo, cosa avete finito e cosa inizierete! Ora partiamo! :) 



Ho appena finito Rebel- il deserto in fiamme di Alwyn Hamilton, che ho decisamente adorato: scorrevole, emozionante, avventuroso e pieno di magia. Potevo chiedere di meglio?! Purtroppo ho odiato l'altro libro, ebbene si arrivato alla fine di un classico letterario mi sono ritrovato a domandarmi "Ma io l'ho letto o no?" Alice nel paese delle meraviglie (mi ricordo che da piccolo apprezzavo tantissimo il cartone e adoro la versione di Burton) mi incuriosiva tantissimo e avevo aspettative piuttosto alte... GRANDISSIMA DELUSIONE! Brutto che peccato. :(



Attualmente sto leggendo invece Shatter Me di Tahereh Mafi che devo dire non lo sto trovando affatto male, un po? noiosetto ma scorrevole come l'olio! XD Vi saprò dire meglio quando l'avrò finito, ma per ora dovete sapere che non mi sta deludendo affatto. :)


Ho deciso di iniziare, dopo che la mia migliore amica e la mia prof mi hanno continuamente tartassato, Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello che avevo iniziato tempo fa e sinceramente non mi stava piacendo particolarmente (io amo i classici se non si fosse capito XD), speriamo migliori o che sia arrivato il momento giusto, poi leggerò anche La voce delle ombre di Frances Hardinge, che ho preso senza conoscere trama o autrice, ad intuito... speriamo bene. XD


e voi come siete messi a letture?! Ultimo libro che avete amato? A domani con un nuovo post! :)

The Book Burger Tag


 Oggi vi voglio, proporre un book tag, davvero interessante scovato nel bellissimo blog di Seli (ombre angeliche), il tema sono gli... Hamburger! (panini) , c'è qualcun* che qui preferisce il dolce al salato? Oppure ama la pizza invece dei panini? insomma fatemi sapere se vi piacciono i panini e quali sono i vostri preferiti! :) Ora iniziamo... 

First step. Innanzitutto dobbiamo prendere la prima fetta di pane/panino che faccia da base al nostro burger. Scegli il primo libro di una serie che ti è piaciuto tantissimo. 



Ovviamente non potevo non scegliere La terra delle storie sto amando questa serie, e soprattutto il primo mi è rimasto nel cuore, magia, castelli
e temi importanti trattati con una delicatezza infinita consigliato!






Second step. Poi ci serve un bell'hamburger.

Scegli un libro che hai letto e che ti è piaciuto che abbia più di 400 pagine.



Non mi veniva in mente nessun libro visto che leggo libri abbastanza corti, ma alla fine mi sono ricordato di Zia Rowling, che aiuta sempre quando c'è bisogno. XD Devo dire che il calice di fuoco rimane uno dei miei preferiti di quelli che ho letto finora. :) Il vostro qual è?






Third step. Adesso bisogna aggiungere una fetta di formaggio e la lattuga. Scegli due libri leggeri: uno che hai già letto e che ti è piaciuto, l'altro che vuoi leggere ma non l'hai ancora fatto; entrambi devono avere non più di 200 pagine.



Il primo (quello che ho letto) è il mondo dell'altrove che ho già recensito (qui la recensione) quindi non vi dico molto, vi dico solamente che mi è piaciuto abbastanza e che lo consiglio. :) Quello che vorrei leggere e che mi ispira tanto ora come ora è La ricetta del vero amore di Barreau, un libro che unisce l'amore e la cucina e che (siccome tutti parlano bene di quest'autore) spero di apprezzare. :)



Fourth step. Tocca alle fette di pomodoro. Scegli un libro di grandi dimensioni che hai amato o odiato, che sia tra le 200 e le 400 pagine.


Mi è venuto in mente subito Fangirl,  non so perché XD, avrei potuto sicuramente consigliare altri libri, ma vabbè, che dire Fangirl non mi è piaciuto particolarmente: lento, estenuante, ripetitivo e noioso (la cover invece la trovo carinissima). Non lo consiglio assolutamente ma ve ne parlerò meglio nella recensione. :)




Fifth step. E' il momento della salsa che non hai mai assaggiato prima e non sai se ti piacerà o meno. Scegli un libro che pensavi ti sarebbe piaciuto ma che alla fine hai odiato o un libro che pensavi avresti odiato e che invece ti è piaciuto da morire.



Anche qui si parla di libri odiati, e anche qui io sono la pecora nera. XD Ma non ci posso fare niente... La meccanica del cuore non mi è piaciuto proprio! L'ho trovato strano e per niente profondo, non lo rileggerei sicuramente ma vi invito a guardarvi la recensione (che lascio qui). :)





Sixth step. E per concludere, ci serve un'altra fetta di pane/panino per chiudere il nostro burger. Scegli l'ultimo libro di una serie di cui stai aspettando impazientemente il seguito o la cui uscita ti tormenta perché non vuoi che la serie finisca.




Ultima domanda e io rispondo con Absence di Chiara Panzuti, omaggio che devo recensire (scusami tanto Chiara, perdoonamiii) ma che mi è piaciuto veramente tanto, devo leggere il seguito ancora, ma questo primo volume, che dire, una vera e propria bomba. Bravissima Chiara! Non vedo l'ora di parlarvene! :)





 Spero che il Tag vi sia piaciuto, come al solito non nomino nessuno, ma se volete rispondere nei commenti o sui vostri blog sarò felice di leggere i titoli che avete scelto! 

lunedì 10 dicembre 2018

Recensione "Sopravvissuta" di Fulvia Degl'Innocenti

Vi avviso che ci saranno veramente tante recensioni, visto che ne ho molte in sospeso. Oggi vi parlo di un libro moltoooo particolare. :) Quindi iniziamo subito!



Titolo: Sopravvissuta
Autore: Fulvia Degl'Innocenti
Prezzo: 14,00€
Pagine: 152
Pubblicazione: 2011
Editore: San Paolo Edizioni











Un terribile virus sta sterminando il genere umano. Sara, in fuga dall'epidemia insieme alla sua famiglia, ignora quale sia la sorte del resto del mondo. Le sole certezze sono la morte che ha falcidiato i suoi amici e il naufragio che - durante la fuga - li ha scagliati su un'isola deserta. Ogni giorno è una lotta per sopravvivere, per procurarsi il cibo, per difendersi dal dolore dei ricordi. Sara non sa se, al di là del mare, c'è ancora qualcuno, e affida le sue speranze a bottiglie di plastica gettate in acqua e lasciate in balia delle correnti. Rimasta sola, comprende che non le rimane altro da fare che reagire a quell'attesa senza fine e riprendere il mare su una piccola barca alla ricerca di altri sopravvissuti come lei con cui ricominciare a costruire un nuovo futuro.


Sopravvissuta è arrivato nel momento giusto, in quel periodo avevo bisogno di una storia che mi desse forza per tirare avanti in un periodo buio della mia vita, e in quel momento mi è arrivato Sopravvissuta. Mi ricordo che quando lo lessi, lo finì con un sospiro di sollievo, Sopravvissuta è un libro crudele a tratti che ti butta in faccia la realtà (anche quella catastrofica) senza che tu possa rifugiarti in altro. Ma vi starete chiedendo "ma se ti è piaciuto così tanto perché gli hai dato solo 4 stelline?" beh, per me già 4 stelline sono un ottimo voto, e sinceramente non mi sento di dargli di più. Perché tutto sommato, non mi ha toccato veramente nel profondo. Non è andato oltre la superficie del mio cuore, non ha toccato corde che se l'avesse fatto probabilmente ora avrebbe 10 stelline. L'ho trovato soddisfacente, questo si ma non talmente toccante da farmi piangere, ecco. Con ciò non voglio dire che non sia toccante, ci sono alcune scene veramente tristissime, il mio è un parere personale ci possono essere persone a cui questo libro ha fatto fare fiumi di lacrime, ma a me no. :( E un po' mi dispiace perché ci speravo veramente, lo stile di scrittura poi mi ha aiutato tantissimo, visto che rare volte ho incontrato uno stile scorrevole e veloce come quello di Fulvia, per la trama ho poco da dire visto che è una trama non del tutto nuovissima (mi ha ricordato un po' The 100), però a me piace sempre come genere, i personaggi, o per meglio dire il personaggio, XD mi è abbastanza piaciuto. Molto spesso nella letteratura per giovani i personaggi femminili sono abbastanza stupidi... Sara no, ha i suoi momenti da adolescente piagnucolona, ma molte volte si rivela una donna forte e adulta, capace di autogestirsi completamente da sola. Voglio più personaggi del genere nei libri per giovani :), per concludere Sopravvissuta è un libro che consiglierei? Sì, lo consiglio, però non vi aspettate una storia che vi faccia piangere, ma aspettatevi una storia che vi faccia riflettere sull'importanza di goderci ora le persone a cui teniamo di più. :)

             Valutazione




Consigli dalla libreria
Se ti è piaciuto questo libro leggi:  Beautiful di Alyssa Sheinmel
Voglia di: Avventura, coraggio ed emozioni
Altri libri dell'autrice:  La Libraia (2014)