mercoledì 15 marzo 2017

Conosciamo i personaggi dei libri... #6

Mi scuso se questo post, sia dovuto uscire ieri e non oggi ma sono super impegnato. E mi risulta un po' difficile, far quadrare lettura, blog e impegni vari. Spero mi capiate. :)




Oggi vi voglio, far conoscere questa nuovissima rubrica. Ideata da me e dalla dolcissima Cristina, del blog IlmondodiCry l'idea è stata di entrambi, è la rubrica consiste, di far conoscere un determinato personaggio. Che amiamo di un determinato, Fandom (cartoni,serie tv, film, libri ,anime ecc..) oggi il tema era, Anastasia. *O* Il precedente tema è stato La casa per bambini speciali di Miss Peregrine. Vi lascio QUI il mio post su Emma, se lo volete vedere o se vi è sfuggito :) ma ora iniziamo, con il post. :)
Anastasia/Anya

Vita:
Lo zar Nicola II indice un gran ballo per i festeggiamenti al famoso Palazzo d'Inverno a San Pietroburgo. L'imperatrice Maria decide di fare un regalo alla sua nipote preferita, la piccola granduchessa Anastasia, una bella bambina affettuosa: un carillon, la cui chiave è un ciondolo con l'incisione "Insieme a Parigi". Il ballo viene bruscamente interrotto dall'arrivo del malvagio stregone Rasputin (il consigliere dello Zar), un ex "monaco" che ha venduto la propria anima al diavolo in cambio di poteri magici, con un reliquiario che rappresenta la magia e tutta la sua vita: vedendosi rifiutato dai Romanov, ben consapevoli della sua corruzione, scaglia su di essi una maledizione, secondo la quale tutti i Romanov sarebbero morti entro quindici giorni. Ha così inizio la rivoluzione russa e il palazzo viene invaso dalla folla ma un giovane sguattero Dimitri, riesce a salvare l'imperatrice Maria e Anastasia tramite un passaggio segreto. Rasputin tenta di uccidere Anastasia di persona, ma cade nel fiume ghiacciato e annega, mentre il reliquiario sembra perduto. Nonna e nipote riescono infine a raggiungere un treno per la Francia, ma Anastasia scivola con il ciondolo e sbatte la testa sul marciapiede, perdendo la memoria. Maria è costretta ad abbandonarla essendo trascinata via dalla folla in treno. A San Pietroburgo, un'orfana di nome Anya, simile ad Anastasia, esce dall'orfanotrofio che l'ha ospitata per un decennio e, avendo il ciondolo con la scritta "Insieme a Parigi", pur non ricordando niente di esso e della sua infanzia, decide di andare in Francia, pensando di venire da Parigi e che ci sia la sua famiglia ad aspettarla. Mentre si sta dirigendo a San Pietroburgo, però, la giovane incontra e adotta un cagnolino che chiama Pooka; una volta arrivata in città, cercando un modo per andare a Parigi, la ragazza raggiunge il vecchio e abbandonato palazzo dei Romanov, dove lentamente inizia a ricordare alcuni dettagli della sua vita passata. Inaspettatamente, però, la ragazza incontra Dimitri e Vladimir, due  truffatori tornati da Parigi alla ricerca di una sosia della granduchessa Anastasia, i quali, guardando un quadro, e notano subito la sua somiglianza con Anya. I tre, poiché vanno sulla stessa strada, si mettono in viaggio, durante il quale gli uomini insegneranno ad Anya l'etichetta di corte e lei, pur non volendo, accetta di essere Anastasia per poco tempo, poi andrà a cercare la sua famiglia. Mentre Dimitri e Anya iniziano a provare qualcosa l'uno per l'altra, anche se lo nascondono coi litigi, la ragazza comincia a ricordare brandelli del suo passato. Rasputin però non è morto, entra nei sogni di Anya spingendola, sonnambula, a gettarsi nei flutti del mare in tempesta, ma viene fermata e salvata da Dimitri. Infine, i tre compagni giungono a Parigi: durante il viaggio hanno istruito Anya sul come comportarsi da reale e sulla vita e le abitudini della granduchessa Anastasia. Purtroppo, dopo aver parlato con la cugina dell'imperatrice che interroga Anya, Sophie, non riescono ad ottenere un incontro con l'imperatrice che è oramai stanca di sentirsi presa in giro da altre ragazze che fingono di essere Anastasia per intascare la ricompensa, ma Dimitri capisce che Anya è la vera Anastasia quando lei risponde a una delle domande di Sophie dicendo che era fuggita dal palazzo grazie a un ragazzo che le aveva aperto un passaggio segreto (Dimitri). Allora fanno un ultimo tentativo e decidono di andare al Teatro dell'Opera a parlare con la vecchia imperatrice. Anya, accompagnata da Dimitri, aspetta impaziente che egli la presenti a Maria, ma sente la conversazione tra i due: l'imperatrice conosce Dimitri, un noto truffatore che per intascare la somma di dieci milioni di rubli ingaggiava fanciulle che si fingessero Anastasia. Disgustata da ciò, Anya se ne va. Dimitri non si arrende, "rapisce" Maria e la porta alla casa dove Anya sta facendo le valigie. Dopodiché mostra all'imperatrice il carillon, che Anastasia aveva perso durante la fuga dieci anni prima, da lui recuperato. Maria finalmente incontra Anya, rimanendo diffidente fin quando la ragazza non mostra la collana "Insieme a Parigi", che aveva sempre avuto, e canta con la nonna la canzone della ninnananna: Anya è la vera Anastasia. Nonna e nipote, dopo le varie avversità, si ricongiungono abbracciandosi Anastasia e Dimitri si dichiarano infine il loro amore scambiandosi un lungo e appassionato bacio.
Beh se dico Anastasia, dico anche infanzia nello stesso momento. E si perchè quel cartone, è stato proprio tutta la mia infanzia. Da piccolo lo vedevo e rivedevo in continuazione. E piano piano, mi sono anche io innamorato del... cane ovviamente! XD A parte gli scherzi, oggi sono qui per parlarvi. Di Anastasia una protagonista molto forte, nel suo piccolo, non si arrende facilmente ed è anche molto coraggiosa. Si butterebbe nel fuoco, pur di ritrovare la sua famiglia e la sua identità. Cosa che non conta, poi così poco. Poi se parliamo, del suo aspetto e del suo carattere, possiamo dire che è la donna perfetta: sexy (perchè si! Col vestito blu è mooolto sexy ;-) ) bellissima, elegante, ma allo  stesso tempo ha un carattere frizzante ed energico. Non si fa mettere i piedi, in testa e questo mi piace un sacco!


Adoro, tutto di lei. Dal suo modo di vestire elegante e chic, alla sua regalità e sicurezza. Adoro del film l'ambientazione (vorrei tantissimo andare in Russia, e studiare russo) e la magia. che si crea durante i balli e le canzoni. E poi che canzoni! sono una più bella dell'altra. Insomma questo film, come la sua protagonista, sono perfetti. Non saprei come altro riassumervelo, adoro Anastasia e farà sempre parte di me, e della mia infanzia. :)

Cosa ne penso del personaggio scelto da Cry: 
Cry è stata troppo lenta. E mi sono accaparrato, io per primo ad Anastasia. Lei ha dovuto per forza scegliere, Dimitri ma non gli è dispiaciuto così tanto... almeno lo spero. XD Comunque io su Dimitri, ho poco e niente da dire. Solo che è un personaggio molto particolare, che ammiro tanto, per il suo modo di vivere. E per la sua simpatia, penso che infondo lui ami Anastasia immensamente. E questa cosa mi fa sorridere. Penso sia un bravo ragazzo, anche se alcune volte fa l'idiota. E sicuramente, è stato molto fortunato ad incontrare Anastasia. Ma andate a leggere il post di Cry, se volete un quadro più dettagliato. :)

Il post è finito. A martedì, e mi raccomando fatemi sapere che ne pensate di questa rubrica. Vi piace? Avete qualche richiesta in particolare? Vi piace Anastasia? Voglio tanti commenti. Al prossimo tema, che uscirà martedì per conoscere un nuovo personaggio di un'altro Fandom. :) 

4 commenti:

  1. Mi piace moltissimo questa rubrica... è bello conoscere più a fondo i vari personaggi e scambiarsi opinioni su di loro!
    Io ho sempre adorato la caparbietà e l'intraprendenza di Anastasia!
    Bellissimo post!
    Un abbraccio!

    Nuovo post sul mio blog!
    Se ti va ti aspetto da me!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa tanto piacere che questa rubrica ti piaccia mi scuso se non ho guardato il tuo post ma lo faccio ora scusami per il ritardo :)

      Elimina
  2. Ciao! Questa rubrica sui personaggi è sempre molto ben fatta, complimenti!
    Anche a me piace il personaggio di Anastasia, soprattutto per il suo desiderio di scoprire la verità e per il suo forte carattere.
    Anche Dimitri, comunque, non è niente male...è diverso dal solito principe :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contentissimo che ti piaccia così tanto per Dimitri non lo riesco a catalogare lo amo e lo odio allo stesso tempo XD

      Elimina