venerdì 18 novembre 2016

Ingredienti libreschi book tag






Ringrazio Cristina, del blog Il mondo di Cry, per avermi taggato piano piano riuscirò a fare tutti i tag, in cui mi hai taggato. :)

1-Prezzemolo: un libro che vedi ovunque 



Su questo libro ci vorrei spendere poco, perchè "After" di Anna Tood l'ho odiato come pochi libri che ho letto, non mi è piaciuto per niente, e purtroppo lo vedo ovunque. :(

2- Cipolla: un libro che solo a sentirlo nominare ti metteresti a piangere.


Anche su questo ci vorrei spendere poco, ma no perchè non  mi sia piaciuto, ma perchè questo libro è qualcosa di straziante, in "Sette minuti dopo la mezzanotte" di Patrick Ness ci ho lasciato dentro: l'anima, il mio cuore e una lacrimuccia mi è pure scesa. L'ho amato tanto, e non me lo potrò mai dimenticare. Resterà per sempre nel mio cuore. :)

3-Caffè: un libro che ti ha tenuto sveglio la notte 


Un libro che mi sta tenendo sveglio la notte, è sicuramente questo "La donna degli spiriti" di Chiara Pilat. Primo della saga ambientata nel mondo di Amuvial, che sto adorando. :) Già non vedo l'ora di leggere il secondo. :) 


4- Patatine fritte: una serie che non hai potuto fare a meno di leggere tutta d'un fiato, un libro dietro l'altro. 




Qua sono banale, ma non potevo non citare zio Rick, come sapete sono un gran fan della saga e di Percy Jackson il nostro divertentissimo figlio di Poseidone. :)

5- Lievito: un libro il cui successo è stato montato troppo. 


Ci tengo a precisare che io non ho letto "Io prima di te" di Jojo Moyes, ma secondo me il suo successo è stato gonfiato, un po' troppo. :(

6- Cupcake: un libro dalle mille sfumature e colori. 


Ecco che sono banale per la seconda volta, ma non ci posso fare niente, ho adorato La terra delle storie.*O*

7- Olio: un libro che ti è scivolato via dalla mente. 


Purtroppo un libro che mi è scivolato dalla mente, è "Non posso essere tua" di Veronica Variati, omaggio da parte della scrittrice che vi recensirò, prima o poi, mi dispiace comunque Veronica. :( 

8-Limone:un libro che è piaciuto a tutti, ma che a te fa rizzare i peli.



Sicuramente "La meccanica del cuore" di Mathias Malzieu mi aspettavo una storia bellissima, emozionante, poetica, sensuale, e bla bla bla ma niente. Per me è bocciato. Non mi è piaciuto per niente, a breve la recensione. :)



1 commento:

  1. Grazie mille per aver risposto al tag :-) Le tue risposte mi sono piaciute:-) Alla prossima

    RispondiElimina